Un impianto fotovoltaico è un impianto elettrico che sfrutta l’energia del sole per produrre energia elettrica mediante il cosiddetto “effetto fotovoltaico”. 

Con l’installazione del tuo impianto fotovoltaico potrai risparmiare istantaneamente sulle bollette autoconsumando l’energia prodotta durante il giorno, vendere l’energia prodotta in surplus usufruendo dello Scambio sul Posto e recuperare la metà delle spese sostenute con l’agevolazione della Detrazione Fiscale del 50%. 

M1impianti ti segue passo dopo passo nella scelta della migliore soluzione in relazione alle tue esigenze:   

ad uso privato per la propria abitazione, per abbattere notevomente la bolletta autoconsumando la propria energia prodotta;

per chi ha una azienda, per risparmiare autoconsumando l’energia prodotta ed abbattendo i costi fissi, compensando l’emissione di CO2 ; 

per tutti quegli utenti che posseggono strutture e/o fabbricati in amianto, per smaltire l’eternit,rifarsi un tetto nuovo e produrre energia risparmiando con l’autoconsumo dell’energia prodotta;   

Ovunque tu voglia installare l’impianto, hai l’opportunità di un risparmio immediato e costante nel tempo.
In abbinamento al tuo impianto fotovoltaico, il sistema di accumulo sonnenBatterie ti fornirà tutta l’energia pulita di cui hai bisogno – il tutto rendendoti indipendente e non più soggetto agli aumenti del costo dell’energia.

La sonnenBatterie è già predisposta per le smart grid e l interscambio di energia – “energy sharing” – che in Germania sono già realtà!

Un Sistema di accumulo è un insieme di dispositivi, apparecchiature e logiche di gestione e controllo, funzionale ad assorbire e rilasciare energia elettrica, previsto per funzionare in maniera continuativa in parallelo con la rete con obbligo di connessione di terzi o in grado di comportare un’alterazione dei profili di scambio con la rete elettrica (immissione e/o prelievo). 

I sistemi di accumulo possono essere installati su:

impianti solari fotovoltaici incentivati;

impianti solari termodinamici incentivati o che chiedono il riconoscimento degli incentivi;

impianti alimentati da fonte rinnovabile diversi dai fotovoltaici incentivati o che chiedono il riconoscimento degli incentivi, anche in sostituzione al regime incentivante dei Certificati Verdi;

impianti di produzione combinata di energia elettrica e calore costituiti da unità per le quali viene richiesto il riconoscimento del funzionamento come Cogenerazione ad Alto Rendimento e/o il riconoscimento dei Certificati Bianchi;

impianti alimentati da fonte rinnovabile che accedono, nell’ambito del Ritiro Dedicato, ai prezzi minimi garantiti nel caso in cui l’energia elettrica è ritirata dal GSE o è commercializzata sul libero mercato;

impianti di produzione che accedono allo Scambio sul Posto;

impianti alimentati da fonte rinnovabile per i quali è richiesta l’emissione di Garanzie d’Origine.